A scuola di cocktail

A scuola di cocktail

Carlotto Liquori sale in cattedra e ci porta a scuola di cocktails
Boom di partecipazione all’iniziativa!

La Liquoreria Carlotto ha aperto le porte del proprio locale storico in Via Garibaldi 34 a Valdagno per una nuova iniziativa che rientra nel fitto calendario di proposte in occasione del primo Centenario di attività.

 

E’ andato in scena il 18 aprile un incontro dedicato ad esperti e curiosi tra storia e pratica, una vera e propria masterclass dedicata al mondo dei cocktails. Dai 20 posti disponibili, la classe ha chiuso con ben 38 iscrizioni.

 

«Ci ha fatto molto piacere – spiega Daniela Carlotto – vedere che la proposta ha colto nel segno e in molti hanno voluto assicurarsi un posto in classe. Quello che vogliamo passi in questo pomeriggio di attività è un messaggio rivolto alla cultura del bere bene, alla qualità dei prodotti che si utilizzano e al vasto mondo di storia e storie che ruota attorno a quel bicchiere che serviamo. Data la risposta più che positiva non è detto che a breve l’incontro possa essere anche riproposto.»

Un viaggio nella storia dei cocktails per scoprire poi le ultime novità e tendenze negli stili di preparazione di pre-dinner, after-dinner e long-drinks. Non si è trattato di una semplice lezione, ma di un vero momento formativo ed esperienziale rivolto agli addetti ai lavori, ma anche ad appassionati e curiosi. Il tutto condito dalla vasta gamma di prodotti Carlotto che già stanno suscitando l’interesse di barman e ristoratori coinvolti nel progetto “Contaminazioni di Carlotto”.

 

 

Di tutto rispetto è stato anche il profilo dei docenti.

In cattedra sono saliti infatti Angelo Boscolo, barman A.B.I. Professional (Associazione Barmen Italiani Professional), Lorenzo Demarco, Vice-Presidente Nazionale A.M.I.R.A. (Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi) e il prof. Saverio Signoriello, docente presso l’I.P.S.S.A.R. “P. Artusi” di Recoaro Terme.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.