Ricette con i liquori - Carlotto Liquori
Le spedizioni con corriere sono regolarmente attive. Ritiro gratuito in negozio.

Piacevoli liquori e ingredienti per la pasticceria

L’ ALCHERMES, ad esempio, classico liquore per la zuppa inglese, può essere usato anche nei frappés; il MANDORLA AMARA può essere aggiunto nell’impasto di torte, focacce e panettoni; il MARASCHINO classico usato con l’ananas e sulle macedonie in generale; il CREOLA chiamato un tempo “Rhum di fantasia” dà profumo alle torte lievitate. CEDRO, AMARETTO, ANICE FORTE e STELLA D’ORO (liquore tipo brandy) possono essere usati a seconda dell’esigenza.

Altri liquori della CARLOTTO & C. sono dei classici digestivi italiani come il RABARBARO, l’Elixir di CHINA, l’AMARO FELSINA, il FERNET ed infine, classico liquore da aperitivi e cocktails, il BITTER

Arance al Fior d'Agno Carlotto

Preparazione
Questo soave liquore da dessert, può essere ulteriormente apprezzato in inverno, e cioè nella stagione delle arance. Dopo aver quindi lavato con cura una o due arance (o Tarocchi), tagliarle longitudinalmente, porle su un piatto liscio senza sovrapporle, e spruzzare il FIOR D’AGNO. Lasciare riposare il tutto per 5-10 minuti e servire successivamente in porzioni individuali di 2/3 fettine ognuna bagnandole con il liquore utilizzato precedentemente. A preferenza, potrà essere aggiunto dello zucchero poco dopo l’aver irrorato di FIOR D’AGNO. * È un semplice dessert che talvolta può sostituire la frutta. Inoltre, il presentarle complete di buccia, sarà un tocco di eleganza in più.

Crema al Fior d’Agno Carlotto

Ingredienti
g. 80 di zucchero
g. 80 di farina bianca
n. 3 tuorli d’uovo
l. 0,5 di latte intero
n. 1 bicchierino o più di FIOR D’AGNO CARLOTTO

Preparazione
lavorare in una scodella i tuorli con lo zucchero e la farina; aggiungere lentamente (a filo) il latte. Versare quindi il composto in una casseruola e cuocere per circa 3 minuti; quando la crema è pronta, lasciarla raffreddare un po’ ed aggiungere il FIOR D’AGNO. La crema così ottenuta sarà più vellutata, delicata e profumata di qualsiasi altra: squisita sia se gustata da sola che per farcire torte e pasticcini in genere, saprà darVi inoltre, dei bigné alla crema veramente ineguagliabili.

Crema allo Zabaione Carlotto

Ingredienti
g. 80 di zucchero
g. 80 di farina bianca
n. 3 tuorli d’uovo
l. 0,5 di latte intero
n. 1 bicchierino o più di ZABAIONE CARLOTTO

Preparazione
lavorare in una scodella i tuorli con lo zucchero e la farina; aggiungere lentamente (a filo) il latte e versare il composto in una casseruola e cuocere per 3 minuti circa; quando la crema è pronta, lasciarla raffreddare un po’, ed aggiungere infine lo ZABAIONE. La crema così ottenuta sarà più vellutata, delicata e profumata di qualsiasi altra. Squisita sia se gustata da sola che per farcire torte e pasticcini in genere, saprà darVi inoltre, dei bigné alla crema veramente ineguagliabili.

Dolce di Castagne

Ingredienti
Kg. 1 castagne
l 3/4 latte intero
g. 180 zucchero
g. 60 cacao amaro
g. 100 cioccolato fondente
g. 150 panna
g. 120 mandorle
n. 1,5 bicchierino di CREOLA Rhum di Fantasia CARLOTTO

Preparazione
sbucciare le castagne a crudo e cuocerle per 5 minuti in acqua bollente. Scolare, togliere la seconda pelle e fare nuovamente cuocere nel latte intero affinché diventino morbide.
Dopo averle tolte dal latte, passare il tutto al mixer, unire al passato ottenuto lo zucchero, il cacao amaro ed il CREOLA Rhum Carlotto.
Il composto non deve essere “molle”.
Foderare con carta alluminio uno stampo liscio e rotondo, bagnarlo un po’ con il CREOLA Rhum e porvi il composto.
Mettere lo stampo in frigo per tre ore. Spellare le mandorle, tostarle e tritarle.
Sformare il composto dallo stampo, guarnire con le mandorle, il cioccolato in scagliette, la panna montata e, a piacere, alcune violette candite o ciliegie candite.

Gelato di Crema allo Cherry Carlotto

Ingredienti per 8/10 persone
l. 1 di latte intero
g. 350 di zucchero
g. 120 di panna liquida fresca
n. 7 tuorli d’uovo
n. 1 limone (solo la buccia non grattata)
n. 1 bicchiere di CHERRY CARLOTTO

Preparazione
mettere a bollire il latte con la panna e la buccia di limone; sbattere a lungo i tuorli con lo zucchero ed unire infine, mescolando, il latte caldo.
Riportare tale composto in un’altra casseruola, porla sul fuoco e lasciar cuocere (sempre mescolando) per 6/8 minuti, badando che la crema non arrivi mai all’ebollizione.
Lasciar raffreddare la crema e versarla poi nella gelatiera, ed azionare. Quando il gelato è pronto, versarlo a cucchiaiate nelle coppette individuali ed irrorarlo con il liquore CHERRY CARLOTTO.

Panna Cotta allo Zabaione Carlotto

Ingredienti per 6 persone
g. 600 di panna liquida fresca
g. 100 di zucchero
g. 10 di colla di pesce
n. 6 tazzine di ZABAIONE CARLOTTO
n. 3 cucchiai di CREOLA Rhum CARLOTTO

Preparazione
porre in un tegame lo zucchero con la panna e portare quasi all’ebollizione; togliere dal fuoco, unirvi la colla di pesce (precedentemente ammollata in acqua fredda), ed il CREOLA Rhum CARLOTTO. Mescolare bene e versare poi la crema in 6 stampini individuali, oppure in uno stampo grande, rotondo. Porre gli stampini (o lo stampo grande) in frigo e lasciarli almeno 3 ore. Prima di servire, sformare la crema sui piatti individuali o sul piatto da portata, e versarvi sopra lo ZABAIONE CARLOTTO.

Salsa di Natale Per accompagnare Panettone e Pandoro

Ingredienti per 6 persone
g. 450 Mascarpone
n. 3 uova
n. 1 bicchierino di CREOLA Rhum o AMARETTO Carlotto

Preparazione
dividere le uova, sbattere i tuorli assieme allo zucchero; unire poco per volta, il mascarpone. Montare a neve ben soda gli albumi; aggiungerli poi al composto, precedentemente ottenuto, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Porre in frigo e, poco prima di servire, aggiungere il CREOLA Rhum Carlotto. Una variazione a questa deliziosa salsa natalizia, si può avere sostituendo il CREOLA Rhum con l’AMARETTO Carlotto, ottimo per chi predilige un aroma più dolce e, inutile dirlo, di delicatissima mandorla.

Salsa di Pesche al Fior d’Agno Carlotto. Per accompagnare torte di pasta frolla o pasta lievitata

Ingredienti
g. 350 di pesche sciroppate
g. 200 di sciroppo*
n. 5 cucchiai di FIOR D’AGNO CARLOTTO

Preparazione
frullare nel mixer le pesche sciroppate; unirvi successivamente, lo sciroppo* ed il FIOR D’AGNO.

* Per preparare lo sciroppo, si fa sciogliere a fuoco Kg. 1,5 di zucchero in 1 l. d’acqua. Si fa bollire per 2 minuti. Si filtra e lo si pone in frigo per una idonea conservazione.

NOTA BENE: si ricorda inoltre che il FIOR D’AGNO CARLOTTO può essere usato sopra il gelato, nonché impiegato per flambare una crèpe dolce e nell’impasto di qualsiasi torta a pasta lievitata.

Tiramisù allo Zabaione Carlotto

Ingredienti
g. 250 Mascarpone
n. 4 bicchierini di ZABAIONE Carlotto
n. 4 cucchiai di panna montata fresca
n. 2 bicchierini di caffé espresso
n. 2 bicchierini di latte
n. 2 bicchierini di CAFÉ Carlotto
n. 24 biscotti savoiardi
Cacao amaro in polvere

Preparazione
sbattere il mascarpone con lo Zabaione, unirvi poi la panna montata ottenendo così una crema molto soffice. Comporre la “bagna” mescolando il caffé espresso, il CAFÉ Carlotto (liquore al Caffé) ed il latte. Inumidire i biscotti e formare il primo strato che sarà di 12 Savoiardi; stendere la crema fino a coprirli e proseguire con il secondo ed ultimo strato di biscotti. Coprire ancora la superficie con la rimanente crema (ottenendo così uno strato di maggior spessore del precedente) e spolverare di cacao amaro in polvere.

Torta “Sabrina” al Cordiale Carlotto

Ingredienti per 6 persone
g. 250 di farina bianca
g. 250 di burro
g. 250 di zucchero
n. 4 uova intere 
sale e noce moscata
g. 100 di uvetta passa
g. 100 di mandorle sgusciate
1/2 bicchiere di CREOLA Rhum CARLOTTO
1/2 bicchiere di CORDIALE CARLOTTO

Preparazione
setacciare la farina con il lievito, un pizzico di sale ed uno di noce moscata. Lavorate il burro con lo zucchero, fino ad ottenere una massa spumosa cui aggiungerete, una alla volta, le 4 uova intere e la farina preparata. Unire quindi l’uvetta (precedentemente ammorbidita nel CREOLA Rhum CARLOTTO) leggermente infarinata, le mandorle sbucciate e tagliate grossolanamente. A questo punto, dare una generosa spruzzata di CORDIALE CARLOTTO; versare l’impasto in uno stampo (preferibilmente con diametro di cm. 26) imburrato ed infarinato. Porre nel forno già caldo alla temperatura di 180° e cuocere per 1 ora e mezza. Spolverare, prima di servire, con zucchero a velo.

Torta di nocciole al Rosolio Carlotto

Ingredienti per 6 persone
g. 500 di nocciole
g. 350 di zucchero
n. 8 albumi
n. 1 bicchiere di latte
cannella e chiodi di garofano
n. 1 bicchierino di ROSOLIO CARLOTTO

Preparazione
tostare le nocciole, pelarle e poi tritarle finemente. Aggiungere lo zucchero, il latte, il Rosolio ed un pizzico di cannella e chiodi di garofano ridotti in polvere e gli albumi montati a neve ferma. Versare in una tortiera imburrata ed impanata ed infornare a 150° circa per 40 minuti.

Servire con la seguente crema di cioccolato:

Ingredienti
g. 200 di panna
g. 100 di latte
g. 250 di cioccolato fondente

Preparazione
cuocere la panna ed il latte in una casseruola. Quando bolle aggiungere il cioccolato grattuggiato e mescolare fino a quando il cioccolato è sciolto. Far raffreddare continuando a sbattere con una frusta.

Torta di Noci al Fior d’Agno

Ingredienti
g. 170 burro
g. 130 zucchero a velo
g. 80 noci tritate
n. 6 noci (divise a metà)
n. 1 bicchiere di latte
n. 2 tuorli d’uovo
1/2 bicchiere di FIOR D’AGNO CARLOTTO
g. 200 biscotti savoiardi
g. 125 cioccolato fondente

Preparazione
lavorare bene il burro e lo zucchero con la forchetta ed aggiungere poi le noci tritate. In un altro recipiente sbattere i 2 tuorli per almeno 15 minuti; unire poi il latte ben caldo, porre il tutto a bagnomaria e far addensare un po’ la crema, ma senza farla bollire. Lasciare raffreddare ed aggiungere al composto di noci il burro e lo zucchero.
Dopo aver bagnato uno stampo rotondo a bordi lisci, guarnire il fondo con biscotti bagnati rapidamente nel FIOR D’AGNO, precedentemente allungato con un po’ di latte.
Versare la crema e coprire con altri biscotti (sempre bagnati nel liquore); mettere in frigo fino all’indomani. Per sformare, tenere per un po’ lo stampo in acqua tiepida e capovolgere su un vassoio.
Fare fondere il cioccolato con 2 cucchiai d’acqua e versarlo poi sul dolce coprendolo bene.
Decorare poi con le mezze noci.

Torta di pane al Fior d’Agno Carlotto

Ingredienti per 6 persone
g . 200 di pane raffermo
l. 0,75 di latte intero fresco
n. 3 uova intere
g. 200 di zucchero
n. 2 bicchierini di FIOR D’AGNO CARLOTTO
n. 3 cucchiai di uvetta al CREOLA RHUM CARLOTTO
g. 20 di burro a fiocchi

Preparazione
Mettere a bagno nel latte bollente il pane raffermo tagliato a pezzi; lasciare raffreddare, passare al setaccio ed aggiungere (nell’ordine): lo zucchero, le uova, il FIOR D’AGNO CARLOTTO ed, infine, l’uvetta al CREOLA RHUM CARLOTTO, sgocciolata. Mescolare bene e versare il tutto in uno stampo; spargere i fiocchi di burro sull’impasto e cuocere in forno a fuoco medio per circa 1 ora.
Questo dolce, veramente squisito, si gusta meglio servito freddo.

Benvenuto nel nostro sito
Invia su WhatsApp